Campionato

Napoli bloccato e sprecone: Fiorentina tiene lo 0-0 al 45′. Mario Rui ko

0-0 dopo i primi 45′ tra Fiorentina e Napoli. Azzurri che soffrono il pressing asfissiante dei viola, ma che hanno le occasioni migliori della partita, con Lafont che tiene al sicuro il risultato.

Ancelotti conferma Mario Rui e Hysaj sulle fasce difensive, mentre Fabian Ruiz prende il posto di Hamsik in mezzo al campo affiancato da Allan. In attacco torna la coppia undersize Insigne (alla prima da vero capitano) Mertens. Dall’altra parte Hancko occupa il posto da difensore centrale, mentre Pioli rinuncia di nuovo al cholito Simeone che si  accomoda in panchina; al suo posto Gerson da trequartista, con Muriel e Chiesa riferimenti offensivi in un inusuale 3-4-1-2 ordito da Pioli.

Fiorentina molto alta nei primissimi minuti che costringe il Napoli a rincorrere; a farne le spese è subito Mario Rui, che sente tirare la coscia destra e alza bandiera bianca dopo nemmeno cinque minuti, Ghoulam prende il suo posto. La prima palla gol è del Napoli: Mertens allarga per Zielinski che spara rasoterra verso la porta, Lafont la rimette in area per l’accorrente Insigne che spara incredibilmente alto da ottima posizione. Anche Mertens scalda le mani al portiere francese, ma i viola continuano con il loro pressing, costringendo gli azzurri a rifugiarsi nei rilanci di Meret. Chiesa fa correre il primo brivido sulla schiena campana, ma il Napoli va nuovamente vicino al vantaggio al 22′, quando Callejon arriva troppo sbilanciato  sul cross di Mertens mettendo il pallone sul fondo. Quando la Fiorentina riesce a tenere col pressing ha la prima vera occasione: succede al 27′, con Veretout che arriva a concludere da buona posizione, Meret si fa trovare prontissimo. Ma se il Napoli riesce a distendersi, ha delle vere e proprie praterie: contropiede azzurro, Mertens può concludere da buona posizione ma spara altissimo. Il belga ha l’occasione più grande del primo tempo al 35′, quando riceve in area piccola da Zielinski dopo la scucchiaiata di Insigne, Lafont copre lo specchio e salva il pari. Gli azzurri spingono negli ultimi 10′, trovando solo un angolo dopo una conclusione di Insigne deviata: si rimane a reti inviolate a fine primo tempo.

Share:

Lascia un commento