Campionato

Napoli – Sassuolo, De Zerbi: A Napoli per vincere, ecco che ho fatto per preparare la gara

Anche Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato dinanzi ai giornalisti alla vigilia del match di Coppa Italia fra Napoli e  la sua squadra. L’ex fantasista non si fa spaventare dagli azzurri e ha intenzione di giocarsi il tutto per tutto domani sera, come riportato da Tuttosassuolocalcio:

“Siamo una delle squadre che sono tornate prima a lavorare proprio perché domani vogliamo fare una partita importante, sapendo che incontriamo la seconda forza del campionato, ma andiamo per provare a passare il turno, altrimenti non varrebbe la pena neanche di prendere il treno.

Si riparte con lo spirito di giocarci la qualificazione in Coppa Italia, contro una squadra forte. Bruciano tanto le ultime due partite del girone di andata, non abbiamo fatto bene, abbiamo incontrato due squadre forti e abbiamo sofferto le tre partite ravvicinate. Dispiace, dà fastidio aver chiuso così. I sei giorni di stacco dal lavoro sono stati pesanti perché non meritavamo di chiudere l’anno così. Ma questo vuol dire che c’è ancora tanto da lavorare per tutti, giocatori e allenatore, perché si vince e si perde tutti insieme. Abbiamo la fortuna di avere giocatori forti e ragazzi per bene, quindi è stata tosta anche per loro. Ma dobbiamo reagire, senza fare tragedie, dando il giusto peso alle sconfitte.

Marlon ha un problema di non lieve entità, non so quanto starà fuori, ma starà fuori parecchio, Ferrari spero torni con l’Inter, fuori anche Di Francesco e Adjapong. Ma abbiamo giocatori affidabili come Peluso, Magnani, Rogerio, Lirola e Dell’Orco, sono bravi e stimati da me quanto gli altri”.

Il mercato non mi infastidisce, fa parte del gioco. Chi deve fare tanto a gennaio è perché non ha fatto bene in estate, noi abbiamo una squadra forte, con giocatori giovani e di prospettiva ma molto forti. Credo che, anche considerando gli infortunati, qualcosa faremo, ma saranno acquisti mirati”.

Share:

Lascia un commento