Europa League

Salisburgo-Napoli pt 1-1: Milik la sblocca, Allan regala il pari

Termina 1-1 la prima frazione di gioco tra il Napoli ed il Salisburgo nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Gli azzurri hanno interpretato bene i primi 45′, mantenendo i ritmi bassi e riuscendo a sbloccare subito l’incontro. Peccato per il gol del pari ma ai padroni di casa serviranno quattro reti nel secondo tempo per qualificarsi.

Al 9′ la prima occasione quando, sul traversone in area di Ruiz, Milik si tuffa di testa ma riesce solo a sfiorare senza imprimere forza favorendo l’intervento del portiere Wolke.

Il vantaggio, arriva al 13′: Mario Rui ruba palla sulla trequarti poi cede a Zielinski che restituisce il pallone sulla corsa al portoghese. Il cross in area imbecca una carambola tra i due centrali del Salisburgo, Wolke prova a mettere una pezza ma respinge sui dalle parti di Milik che in girata insacca.

AL 21′ episodio dubbio in area austriaca quando Mertens prova a servire Milik, Onguene devia con la mano ma per l’arbitro è tutto regolare.

Al 24′ arriva il pareggio degli austriaci: Allan sbaglia il disimpegno favorendo  Szoboszlai. Il numero 14 locale verticalizza Debbour che anticipa Chiriches e con un preciso rasoterra beffa Meret.

Al 27′ il Napoli ha due occasioni nel giro di pochi secondi. Mario Rui recupera palla sulla corsia mancina nella propria metà campo e lancia in campo aperto Mertens. Il folletto belga s’invola verso la porta poi riesce a servire Milik che viene, però, anticipato al momento di concludere. Sul rinvio del Salsiburgo, Callejon recupera palle e serve Ruiz che lascia partire un gran mancino dalla distanza che colpisce il palo.

La partita ristagna a centrocampo senza particolari sussulti fino, praticamente, al 42′ quando il rasoterra di Minamino sfiora il palo.

Share:
Luca Coscia

Lascia un commento