Curiosità

Un sostituto di lusso sulla panchina del Real Madrid

Santiago Solari ha risvegliato il miglior Real Madrid di sempre. Dopo l’1-1 in coppa al Camp Nou contro il Barcellona, i blancos passano per 3-1 al Wanda Metropolitano in casa dell’Atletico Madrid.

La meteorica apparizione di Vinicius e il costante impiego di Lucas sulla corsia di destra hanno condannato Gareth Bale alla panchina nelle ultime partite. Il gallese si è infortunato contro il Villarreal e da allora è stato titolare solo contro l’Alavés in Liga. Durante la partita contro i colchoneros, è entrato in campo solo al 57′, ma gli sono bastati quindici minuti per lasciare il segno sul match: minuto numero 74, il Real Madrid prende in contropiede la difesa dell’Atletico, Bale è largo sulla sinistra e scatta in velocità, entra in area, fissa la porta, capisce che c’è solo un angolo libero dove può tirare e con un diagonale perfetto – su assist di Modric – fa gol.

Mentre recupera la sua miglior forma fisica, sembra che Solari continuerà a puntare sul tridente d’attacco formato da Vinicius, Benzema e Lucas. Con il Madrid al suo miglior momento in stagione sia fisicamente che emotivamente, sembra che, per ora, il tecnico argentino abbia riservato a Bale il ruolo di “revulsivo“, entrando nella seconda parte della partita e chiudendo definitivamente la pratica con il suo miglior contraccolpo.

Con il gol contro l’Atletico, l’ex Tottenham ha raggiunto la centesima marcatura da quando indossa la maglia dei blancos. Bale la veste dal 2013 e tra le fila delle merengues ha vinto quattro Champions League, un campionato spagnolo e una Coppa del Re. Peccato solo per tutti gli infortuni muscolari rimediati nel corso della carriera.

 

Share:
Ludovica Carlucci

Lascia un commento